Primo Piano

Fidelis, patron Montemurro ribadisce: "In futuro nomimerò un diesse. Fatti passi in avanti con l'area scounting"

Il numero si è soffermato, ai microfoni di Amica9 Tv, sulla situazione inerente il calciomercato.

Nicola Massaro
21.09.2017 10:15

Paolo Montemurro, foto di Emmanuele Mastrodonato, TuttoFidelis

Ad operare sul mercato in estate per conto della Fidelis Andria è stato patron Paolo Montemurro. Una scelta dettata dalle tempistiche. Il numero uno, infatti, ha iniziato ad assemblare l’organico con largo anticipo e, dopo il divorzio consensuale con il direttore sportivo Piero Doronzo, ora al Catanzaro, ha ritenuto opportuno proseguire il lavoro iniziato. In futuro, tuttavia, lo stesso Montemurro ha ribadito che non sarà così: “Nei mesi scorsi mi sono mosso in prima persona per quel che riguarda la sessione acquisti, assieme ad un gruppo di lavoro creato appositamente - ha asserito a Goal su Goal del martedì, trasmissione di Amica9 Tv -. In futuro, però, sarà nominato un direttore sportivo. La  squadra l’ho assemblata io e le responsabilità attualmente ricadono inevitabilmente sul sottoscritto. All’inizio del prossimo anno individuerò, in ogni caso, una figura che poi lavorerà per la rosa della stagione 2018/2019. Sottolineo, in ogni caso, come sono stati fatti passi avanti importanti, visto che abbiamo creato l’area scounting”.

Serie C: la situazione delle panchine per la stagione 2017/2018. Due esoneri e due dimissionari
L'ex Aya sulla gara di sabato: "La Fidelis fa dell'unione la propria forza. Dovremo essere più bravi"