Primo Piano

LIVE Casertana - Fidelis Andria 1-2: Lattanzio trascina gli azzurri con una doppietta. Rivivi il match

Seconda vittoria esterna stagionale per gli andriesi.

Nicola Massaro
21.01.2018 20:10

Foto di Emmanuele Mastrodonato / TuttoFidelis.it

22.35 - Nel prossimo week-end i federiciani affronteranno tra le mura amiche il Cosenza, mentre la Casertana riposerà. Un saluto a tutti da Nicola Massaro. 

22.25 - Vittoria importantissima, la seconda consecutiva e in trasferta, per la Fidelis Andria che ha raggiunto, così, la Casertana a quota 21 punti, superandola in graduatoria al quartultimo posto, sia per via degli scontri diretti che della differenza reti. Insuccesso che inguaia, invece, i falchetti, ora terzultimi.

 94' - Fine del match.

92' - Contropiede della Fidelis con Esposito che poi serve in area il neo entrato Taurino che da posizione favorevolissima spedisce la sfera alta sopra la traversa. 

90' - Azione pericolosa degli azzurri: Taurino ruba palla a Lorenzini, arriva in area e tira, ma Cardelli con uno strepitoso intervento in uscita evita il terzo goal degli avversari. 

88' - Gaol annullato alla Casertana per fuorigioco: Padovan, servito in area, di testa deposita la sfera in rete, ma l'arbitro annulla per via della posizione irregolare dell'attaccante. 

82' - Terzo cambio per la Fidelis: fuori un decisivo Lattanzio, autore di una doppietta, e dentro Taurino, altro rinforozo del calciomercato. 

79' - Quando mancano poco più di 10 minuti al termine del match la Fidelis Andria è in vantaggio per 1-2 contro la Casertana. La squadra azzurra difende bene il risultato. I padroni di casa, dall'altra parte, non riesce a pungere. 

69' - Altro doppio cambio per la Casertana: mister D'Angelo richiama Rajcic e Polak e fa entrare De Marco e Lorenzini.

68' -  Cartellino giallo per Matera che nel tentativo di fermare De Vena, involatosi in contropiede, lo atterra.  Poco prima è stato ammonito anche Polak per i falchetti per un fallo al limite su Lattanzio.

63' - Occasione per chiudere il match per la Fidelis Andria: Esposito va via in contropiede, vede e serve in area Lattanzio in area che a tu per tu con Cardelli spreca tutto e calcia alta la sfera. 

60' - Doppi cambi per ambo i tecnici. Per i falchetti dentro i due nuovi elementi De Vena, tra gli ex, e Meola e fuori Carriero e Finizio, mentre per i pugliesi Lobosco, tra i volti nuovi, e Scaringella sostituiscono rispettivamente Di Cosmo e Croce. Non cambia nulla dal punto di vista tattico. 

54' - La Casertana, in questi minuti, tenta di reagire: Padovan, dalla distanza, lascia partire un tiro che Maurantonio blocca senza problemi. 

46' - GOAL FIDELIS ANDRIA: Croce intercetta il rinvio di Cardelli, si invola verso la porta e tira, ma trova la respinta di un difensore avversario. La palla, poi, viene recuperata nuovamente dal numero 9 azzurro che serve in area Lattanzio il quale a porta vuota non sbaglia. 

Ore 21.35 - Inizio secondo tempo

Ore 21.20 - Si è conclusa in parità, dunque, una prima frazione di gioco nella quale i falchetti hanno avuto diverse occasioni per portartsi in vantaggio, ma hanno trovato sempre pronto Maurantonio. Alla fine il vantaggio è arrivato con Padovan, ma i federiciani sono riusciti subito a rimediare siglando l'1-1 con Lattanzio. 

45' - Fine primo tempo

41' - GOAL FIDELIS ANDRIA: Esposito recupera palla e serve Croce che lancia Lattanzio il quale arriva in area e lascia partire un diangonale che si insacca in rete. Questo per l'attaccante andriese purosangue è il 4° goal stagionale. 

38' - GOAL CASERTANA: Celli tenta di rubar palla ad un avversario ma serve involontariamente Padovan che, dopo aver saltato un difensore azzurro, con un preciso tiro porta in vantaggio i falchetti e sigla la sua 4a marcatura in campionato. 

33' - Alfageme, imbeccato da una precisa verticalizzazione, chiama in causa nuovamente Maurantonio con un tiro centrale che il portiere azzurro respinge senza difficoltà. 

32' - I federiciani ci provano direttamente da calcio di punizione con Matera: la sua conclusione, tuttavia, si stampa sulla barriera. 

28' - Fino ad ora è stata la Casertana ad avere azioni maggiormente pericolose. Azzurri molto timidi fino ad ora ed in alcuni frangenti in difficoltà. 

27' - Ancora super Maurantonio: Alfageme, ben imbeccato in piena area da De Rose, di testa indirizza la sfera sotto l'incrocio alla sinistra del numero 1 azzurro che, tuttavia, riesce a deviare la sfera ed evitare l'1-0. 

25' - Ammonito D'Anna tra le fila della Casertana per simulazione. 

18' - Rada ci prova dal limite dell'area con il sinistro, ma la sfera si spegne alta sopra la traversa. 

11' - La Fidelis prova a rispondere: Matera va via per vie centrali e serve in profondità Lattanzio, ma Cardelli esce e fa sua la sfera. 

8' - Prima ghiotta occasione per la Casertana: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Rainone colpisce di testa il palo. Sulla respinta, poi, ancora il difensore prova come può a deviare la sfera in rete ma trova l'intervento miracoloso di Maurantonio. Poi l'arbitro ferma il gioco per offside. 

7' - Pochi spunti in questi primi minuti di gioco. il match non è ancora decollato. 

Ore 20.33 - Il match ha inizio. 

Ore 20.30 - Manca pochissimo all'inizio di questo scontro diretto: attualmente entrambe le formazioni si trovano in zona play-out. I falchetti sono a quota 31 al quartultimo posto, mentre i federiciani possiedono 18 punti e sono terzultimi. 

Ore 20.27 - Siederanno in panchina i neo acquisti di ambo le formazioni: tra le fila dei padroni di casa ci sono il terzino Meola e l'attaccante De Vena, vecchia conoscenza del pubblico andriese, mentre tra gli ospiti troviamo i difensori Lobosco e Tartaglia e l'esterno Taurino. 

Ore 20.25 - Non saranno del match tra le fila dei falchetti il terzino Galli, infortunato, e l'attaccante Marotta. Ai box per infortunio tra i federiciani in 4: lo stopper Colella, i terzini Curcio, vicino a lasciare il club e Scalera, tra i neo arrivati e l'attaccante Nadarevic. 

Ore 20.20 - Nella Casertana non ci sono novità rispetto a quanto preventivato nel pregara: sarà Padovan il terminale offensivo. Dietro di lui agiranno Alfageme, Carriero e Turchetta. Per quanto riguarda la Fidelis, invece, scenderà regolarmente in campo lo stopper Rada che potrebbe a breve rescindere. Confermato dal primo minuto il giovane centrocampista andriese purosangue Di Cosmo che nell'ultima gara prima della pausa si è ben comportato contro il Siracusa. In attacco riecco tra i titolari Croce al fianco di Lattanzio. 

Ore 20.15 - Tutto confermato per quel che riguarda gli schemi di gioco delle due squadre. Mister D'Angelo, tra gli ex di turno, schiera i suoi con il 4-3-1-2, mentre Papagni si affida al 3-5-2.

Ore 20.10 - Un cordiale saluto ai lettori di TuttoFidelis.it da Nicola Massaro. Tra poco meno di mezz'ora assisteremo al match tra la Casertana e la Fidelis Andria. 

IL TABELLINO / CASERTANA - FIDELIS ANDRIA:

CASERTANA (4-2-3-1): 22 Cardelli; 11 D’Anna, 18 Rainone, 25 Polak (69' - 5 Lorenzini), 2 Finizio (60' - 3 Meola); 24 De Rose, 8 Rajcic (69' - 7 De Marco); 21 Alfageme, 20 Carriero (60' - 23 De Vena), 27 Turchetta; 9 Padovan. (12 Avella, 13 Gragnaniello, 4 Ferrara, 6 Forte, 14 Cigliano, 15 Santoro, 16 Minale, 19 Tripicchio). All. D’Angelo.

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 1 Maurantonio; 19 Celli, 25 Quinto, 6 Rada; 14 Tiritiello, 11 Matera, 8 Piccinni, 17 Esposito, 20 Di Cosmo (60' - 3 Lobosco); 10 Lattanzio (82' - 28 Taurino), 9 Croce (60' - 13 Scaringella). (22 Cilli, 2 Tartaglia, 7 Barisic, 16 Minicucci, 18 Ippedico, 27 Antonicelli, 30 Camporeale, 31 Zingaro). All. Papagni.

Stadio: Pinto

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna

Assistenti: Ruben Liberato Angotti di Bologna e Alessandro Salvatori di Rimini

Indisponibili: Marotta (CA), Galli (CA). Colella (FA), Curcio (FA), Scalera (FA), Nadarevic (FA).

Marcatori: 38' Padovan (CA) - 41' Lattanzio (FA) - 46' Lattanzio (FA).

Ammoniti: 25' D'Anna, (CA), 66' Polak (CA), 69' Matera (FA). 

Espulsi: /

Angoli: 6 (CA) - 0 (FA).

Cambio di sistema: /

Recupero: /

Spettatori: 

Casertana - Fidelis Andria: la terna arbitrale
Oggi seduta pomeridiana al Degli Ulivi: mercoledì piscina per Quinto