Interviste

Fidelis, Loseto sprona i suoi in vista del Catania: "Giocare al Massimino deve esaltarci. Nessuna gara è scontata"

Match arduo per gli azzurri contro gli etnei.

Nicola Massaro
23.09.2017 11:00

Foto di Emmanuele Mastrodonato/ TuttoFidelis.it

Seconda trasferta consecutiva per la Fidelis Andria che tra poche ora affronterà il Catania, una delle formazioni più forti del torneo. I federiciani, dopo i 3 pareggi con Juve Stabia, Casertana e Cosenza, se la vedranno con gli etnei, nella sfida più difficile di questo avvio di stagione. Allo stadio Massimino sarà fondamentale avere il giusto atteggiamento: “Dobbiamo assolutamente disputare una buona gara, anche perché questa tappa ci potrà dare indicazioni importanti - ha commentato Valeriano Loseto, tecnico degli andriesi -. Nessuna sfida è scontata, per cui la squadra avrà l'obbligo di crederci fino all'ultimoI ragazzi non dovranno assolutamente pensare di presentarsi a Catania per una gita. Giocare in uno stadio importante, contro una squadra costruita per vincere, dovrà esaltarci e non spaventarci. Bisognerà essere caratterialmente forti e sfruttare a dovere le occasioni che ci capitano per dare qualche grattacapo agli avversari. Superato questo scoglio, poi - ha concluso l’allenatore barese - si dovrà iniziare a pensare solo alla classifica e puntare al massimo nei match contro il Siracusa, martedì, e con il Monopoli, sabato”. 

LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DELL'ARTICOLO È CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DI TUTTOFIDELIS.IT E DELL'AUTORE DELL'ARTICOLO COME FONTE, IN BASE ALLA LEGGE N. 633/1941 SUL DIRITTO D'AUTORE. 

Bisceglie - Sicula Leonzio, dietrofront: non si gioca al Degli Ulivi ma regolarmente al Ventura
Catania - Fidelis Andria: in mattinata match a rischio, ma è tutto rientrato. Si gioca regolarmente