Calciomercato

Fidelis, l'ex Doronzo spiega: "Onescu? Non avrei mai pensato di portarlo a Catanzaro. Era incedibile, poi..."

Il diesse attualmente in Calabria è riuscito nell'intento di portare il centrocampista alla corte di mister Erra.

Nicola Massaro
15.09.2017 19:00

Foto di Pasquale Leonetti / TuttoFidelis.it

Daniel Onescu, durante l'ultima sessione di mercato, ha lasciato la Fidelis Andria per trasferirsi al Catanzaro, nello stesso girone degli azzurri in Serie C. Il centrocampista, classe '93, ha deciso di trasferirsi, secondo quanto affermato da patron Paolo Montemurro alla nostra redazione (clicca qui per approfodondire), poichè avrebbe rischiato di avere poco spazio nella zona mediana del campo e, inoltre, non si è adattato al meglio al ruolo di terzino destro, posizione che nelle intenzioni del tecnico Valeriano Loseto e della società il calciatore doveva ricoprire principalmente in tale annata. Trasferendosi in Calabria il giocatore ha ritrovato il direttore sportivo Piero Doronzo con cui ha condiviso le due annate in terra federiciana. Proprio l'ex uomo mercato azzurro si è soffermato, ai microfoni di TuttoCalcioPuglia.com, sull'evoluzione della trattativa: "Non avrei mai pensato di portarlo qui, perché fino a tre-quattro giorni prima era incedibile e ci avevamo messo una pietra sopra. Quando ho visto che il calciatore lo stavano trattando altri club, ci siamo inseriti: ricevuto l'ok dal presidente Noto, abbiamo chiuso l'affare".

Caso Vibonese, altro colpo di scena: ricorso del Messina. Oggi la sentenza del Coni
Cosenza - Fidelis Andria: i convocati di mister Loseto