Primo Piano

Siracusa - Fidelis Andria: continuità per i siciliani, gli andriesi vogliono la prima vittoria. Presentazione gara e probabili formazioni

Gli aretusei cercheranno di conquistare 2° posto, mentre i federiciani tenteranno di lasciare il terzultimo gradino.

Nicola Massaro
26.09.2017 10:00

Foto di Emmanuele Mastrodonato / TuttoFidelis.it

Un match importante per le due squadre. Questo pomeriggio in Sicilia, presso lo stadio Simone De Nicola con inizio fissato per le ore 16.00, si affronteranno Siracusa e Fidelis Andria, nel recupero della 2a giornata di campionato. Due squadre che stanno vivendo momenti differenti. Gli aretusei, infatti, dopo 1 sconfitta contro il Trapani e  3 vittorie di fila con Rende, Fondi e Cosenza, hanno un morale alto e vorranno migliorare ulteriormente la propria classifica che attualmente li vede al 4° posto e salire sul 2° gradino quota 12, 1 in meno rispetto alla capolista Monopoli. I federiciani, invece, non sono riusciti ad ottenere ancora 1 successo: contro Juve Stabia, Casertana e Cosenza sono stati 3 i pareggi consecutivi per i federiciani che, invece, sabato scorso hanno perso immeritatamente contro il Catania. Una sconfitta che porterà il team a ricercare il riscatto immediato in tale circostanza per lasciare il terzultimo posto e aumentare gli attuali 3 punti.

QUI SIRACUSA: Ai box il terzino De Vito e l’esterno Mangiacasale, entrambi infortunati. Mister Bianco, rispetto all’ultima gara, dovrebbe optare per il turnover, lasciando a riposo un paio di pedine. La squadra scenderà in campo con il 4-2-3-1. In porta ci sarà Tomei. La retroguardia verrà composta, da destra verso sinistra, da Daffara, Turati, Magnani e Liotti con quest’ultimo che sostituirà Parisi. In cabina di regia spazio a Palermo e Giordano, mentre Spinelli, tra gli ex di turno, dovrebbe sedere in panchina. Freschezza anche sulla trequarti dove agiranno Mancino, altra vecchia conoscenza degli andriesi, Mazzocchi e Sandomenico con i primi due che sostituiranno Catania e Grillo. In avanti, infine, confermato Scardina.

QUI FIDELIS ANDRIA: Out il difensore centrale Colella, infortunato, il play Quinto, dopo l’operazione allo zigomo di una settimana fa, e l’esterno Nadarević, tornato in Puglia a seguito dell'attacco febbrile dello scorso week-end. Mister Loseto dovrà valutare, prima del match, le condizioni di alcune pedine. Prevedibile qualche cambio, dunque, rispetto all’ultima formazione schierata. Squadra in campo con il 4-3-3. Tra i pali sarà confermato Maurantonio. La difesa verrà composta con ogni probabilità da De Giorgi, Tiritiello, Rada e Curcio. Allegrini, uscito per uno stiramento al collaterale sabato scorso, siederà con ogni probabilità in panchina. Sulla mediana verranno confermati, salvo colpi di scena, Piccinni, Matera ed Esposito. In attacco, infine, rientrerà Barisic al fianco di uno tra Croce, favorito, e Scaringella al centro e coadiuvato sull’altra fascia da Lattanzio, in ripresa dopo una distorsione alla caviglia rimediata prima del match del Massimino, o Minicucci.

PROBABILI FORMAZIONI:

SIRACUSA (4-2-3-1): 1 Tomei; 13 Daffara, 6 Turati, 23 Magnani, 19 Liotti; 8 Giordano,4 Palermo; 27 Sandomenico, 18 Mazzocchi, 20 Mancino; 11 Scardina. All. Bianco.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 1 Maurantonio; 2 De Giorgi, 14 Tiritiello, 6 Rada, 21 Curcio; 8 Piccinni, 11 Matera, 17 Esposito; 10 Lattanzio (16 Minicucci), 9 Croce (13 Scaringella), 7 Barisic. All. Loseto.

Ballottaggi:
Lattanzio 55% - 45% Minicucci
Croce 55% - 45% Scaringella

Prima Categoria: sarà subito derby in Coppa Puglia tra Nuova e Virtus Andria
Fidelis, mister Loseto: "Spero che arrivi il risultato, magari con una gioco non perfetto"