Le avversarie

Paganese, squadra giovane che subisce più di un goal a partita. Si trova a pari punti con la Fidelis

Ad allenare il team mister Favo, Cesaretti e il giovane Talamo i marcatori migliori.

Nicola Massaro
06.10.2017 12:00

Foto di Mirco Sorrentino / Ufficio Stampa Paganese

La Paganese, prossimo avversario interno della Fidelis Andria, possiede attualmente 5 punti proprio come gli azzurri e naviga nelle zone basse della graduatoria. Fino ad ora sono state conquistati 2 pareggi, 1 vittoria e 4 sconfitte. A guidare il team c’è mister Massimiliano Favo, chiamato a sostituire il dimissionario Salvatore Matrecano.

In 7 gare la squadra ha segnato sole 5 reti, meno di 1 in media a match, e ne ha subìte ben 9, 1.2 in media a gara. La squadra è formata da diversi giovani ai quali si aggiungono un paio di elementi esperti. Troviamo, tra i calciatori di categoria, il portiere Galli, i difensori Carini e Piana, i centrocampisti Carcione e Baccolo e gli attaccanti Fabinho, Scarpa, unico ex di turno, e Cesaretti. Quest’ultimo, assieme alla giovane punta Talamo, è il capocannoniere del club con 2 reti all’attivo.

In dubbio, in vista del match del Degli Ulivi, la presenze del centrocampista Baccolo e dell’attaccante Negro. La squadra si schiererà in campo con il 4-3-3.

Fidelis, nel pomeriggio la rifinitura. A parte ancora Tiritiello nell'ultima seduta, oltre ad Allegrini e Nadarević
Fidelis, contro la Paganese possibili scelte forzate al centro della difesa