Interviste

Catanzaro, mister Dionigi soddisfatto: "Gara difficile che avremmo anche potuto perdere"

Il tecnico si è soffermato sul fallo di Maurantonio su Cunzi: "Era da espulsione".

29.10.2017 11:00

Secondo pareggio consecutivo per il Catanzaro che tra le mura amiche ha impattato sullo 0-0 contro la Fidelis Andria. Un match che ha visto i calabresi soffrire prevalentemente nella ripresa, dopo un primo tempo privo di grandi emozioni, e concedere diversi spazi agli avversari che non sono stati in grado, tuttavia, di segnare: "Faccio i complimenti ai ragazzi - ha detto a Catanzaroinforma.it Davide Dionigi, tecnico dei calabresi e tra gli ex di turno -. Questa era una partita difficile che per come è andata potevamo solo perdere. Fisicamente avevamo speso tantissimo a Trapani e avevamo avuto un giorno di meno di recupero rispetto alla Fidelis Andria, in più non avevo altri cambi davanti e ho finito con i due mediani sfiancati. Teniamo conto anche che in gara una punta me l’hanno buttata fuori con un fallo da espulsione e il quadro è completo: uno non parla ma la situazione in questo senso sta cominciando ad essere pesante".

Il tecnico è apparso soddisfatto di come i suoi hanno gestito la gara: "La Fidelis Andria ha pensato solo a difendersi - ha proseguito - noi ce l’abbiamo messa tutta e l’abbiamo dimostrato quando al novantaquattresimo eravamo ancora lì a correre e a lottare. Mancanza di idee? In settimana lavoriamo benissimo: il mister cura ogni dettaglio e in allenamento siamo passati dal fare poco al fare tanto; i risultati non si sono visti molto finora ma continuando così non tarderanno ad arrivare". 

I risultati dell'11a giornata del Girone C di Serie C: cade il Catania, ne approfitta il Lecce, la Fidelis riprende a camminare
Fidelis, mister Loseto soddisfatto: "Buona prestazione dei ragazzi. Nella ripresa non c'è stata storia"